• elsatrento@elsatrento.org

I diari dell’Open Legislation. Day 3: la premiazione

I diari dell’Open Legislation. Day 3: la premiazione

Il terzo giorno l’Open Legislation è arrivato a conclusione. Il comitato scientifico si è riunito in camera di consiglio per decidere a chi attribuire i titoli di miglior parlamentare, miglior oratore e miglior disegno di legge.

                                                                                    I partecipanti della II Open Legislation

 

Dopo attenta considerazione di tutti gli aspetti della simulazione parlamentare il comitato ha deciso di premiare come miglior oratore, Mattia Cutolo; come miglior parlamentare Marco Interdonato, e, infine, il Partito dei Giovani Moderati composto da Simone Riganelli, Roberto Palumbo,  Carlo Bertelli e Giovanni Di Matteo ha vinto il premio per il miglior disegno di legge.

Mattia Cutolo, Miglior Oratore

Dopo le congratulazioni e le foto di rito è calato il sipario sulla seconda edizione della simulazione parlamentare che anche quest’anno ha visto una forte partecipazione.

Le richieste pervenute al comitato organizzativo della manifestazione sono state numerose e gli studenti selezionati si sono rivelati pieni di entusiasmo per questa iniziativa.

L’argomento preso in esame in questa sessione di lavori parlamentari ha sicuramente destato la curiosità di molti poiché gli organismi geneticamente modificati (OGM) restano un tema controverso, che unisce diversi settori di studio, da quello scientifico a quello economico, passando per il necessario apporto giuridico dovuto alla loro regolamentazione. I partecipanti infatti provenivano da diverse facoltà e i contributi apportati da studenti di fisica, biologia o economia hanno permesso di prendere in considerazione i vari aspetti della questione, che è stata analizzata cercando di costruire un dibattito di ampio respiro.

Marco Interdonato, Miglior Parlamentare

Proprio per questa attenzione alle tante problematiche degli OGM gli organizzatori hanno deciso di richiedere l’intervento, durante il primo giorno, di esperti del settore: Prof. Gianni Tamino, professore emerito di Biologia all’ UNIPD e la Prof.ssa Maria Stella Grando, professoressa associata di genetica agraria dell’UNITN e ricercatrice.

Gli aspiranti parlamentari hanno potuto quindi beneficiare della loro competenza all’inizio dei lavori ed unire alle loro conoscenze pregresse ulteriori elementi tecnici necessari per permettere una discussione attenta ed efficace.

I vincitori per il miglior disegno di legge e il miglior parlamentare

Il dibattito è entrato nel vivo il secondo giorno ed i ragazzi si sono potuti confrontare con la complessità dell’iter legislativo. Difatti la simulazione, per quanto breve, mostra agli studenti le varie fasi che portano all’emanazione di una legge: dal progetto iniziale di cui si occupano i vari gruppi all’approvazione in parlamento mediante l’incontro-scontro delle varie posizioni politiche.

Eventi come questo hanno il merito di far comprendere il funzionamento di meccanismi non facili da decodificare, attraverso un gioco in cui tutti i partecipanti sono parte attiva, nonostante l’ovvia inesperienza nel settore.

admin

Invia il messaggio