• trento@it.elsa.org

Archivio dei tag summer school

Testimonianza: Serena alla SELS in European Union Law

Si chiuderanno tra poche ore le candidature all’edizione 2018 delle Summer ELSA Law Schools e vogliamo convincere gli ultimi dubbiosi con la testimonianza di Serena Piccoli in merito alla bellissima esperienza vissuta l’anno scorso.

Parlaci della SELS a cui hai partecipato.

Ho partecipato alla SELS in European Union Law a Francoforte-Slubice nell’estate 2017.

Serena, la prima da sinistra, con altri studenti trentini a gustare le prelibatezze locali

 

Perché hai scelto questa SELS?

Ho scelto questa Summer School perché verteva sul diritto dell’Unione Europea, materia su cui sono particolarmente interessata. Inoltre, essendo situata al confine tra Germania e Polonia, avevo visto dal programma che si visitavano città in entrambi i paesi, nonostante fosse solo una settimana! 

 

Com’era la giornata tipo durante questa settimana?

La giornata tipo era: sveglia intorno alle 8 di mattina, le attività accademiche o “turistiche” iniziavano sempre verso le 9. Nel primo caso c’erano due lezioni al mattino e due al pomeriggio, separate dalla pausa pranzo di solito nella mensa universitaria. Per le attività turistiche invece, dipendeva dalla meta. 

In ogni caso, la sera dopo cena si stava tutto insieme a bere qualcosa e a volte anche a ballare.

Molto di più delle lezioni, come visitare Berlino!

 

Quale insegnamento importante ti sei portata a casa? E quale ricordo memorabile?

L’insegnamento più importante è a livello sociale. Si conoscono tantissime persone da Paesi diversi, ognuno con un’esperienza diversa da cui si può imparare molto. Dal punto di vista accademico è utile soprattutto perché viene data un’impronta ampia del tema trattato e così facendo si scoprono lati della stessa che magari nemmeno si aveva considerato.

Il ricordo più bello risale alla gita a Poznan, una bellissima città con un’attiva vita universitaria.

 

Come pensi ti abbia arricchito quest’esperienza?

Credo che la crescita più grande sia stata a livello umano. È una settimana molto intensa e le relazioni che si stringono sono molto forti! 

Poi ovvio, non si smette mai di imparare, anche quando si pensa di sapere già molto dell’argomento che si sta affrontando.

I bellissimi panorami di questa parte di Europa

La consiglieresti?

Direi proprio di sì! È una bellissima esperienza, un mini-Erasmus che offre tanto!

 

Ringraziamo Serena per la testimonianza! Correte ad inviare la vostra candidatura a questa pagina!!